Assicurazione autocarro: quanto costa?

IN SINTESI – Il costo delle assicurazioni autocarri varia principalmente in funzione della massa a differenza di quanto avviene per le automobili

I metodi per calcolare il costo di un’assicurazione sono ormai noti, e chiunque abbia mai contratto una polizza assicurativa sa dare una stima più o meno esatta del costo di un’assicurazione per un determinato veicolo.

Tuttavia, se si può dire questo per le automobili, non è lo stesso per gli autocarri, poiché tutto cambia a seconda delle caratteristiche del veicolo stesso. E a guardar bene, sono molte le differenze tra un’assicurazione auto e un’assicurazione autocarro .

L’assicurazione autocarro, in particolare, è soggetta a parametri totalmente diversi, poiché a fare la differenza non è il conducente, ma il veicolo. A essere valutato dalla compagnia di assicurazioni, infatti, sarà proprio quest’ultimo.

POLIZZA AUTOCARRO
CARATTERISTICHE E VOTO
CALCOLO PREVENTIVI
Logo Genertel
- Sospensione e riattivazione polizza
- SOS telefonico per assistenza CID
- Coperture "business continuity"
- Copertura per danni causati da attività carico e scarico

Costo assicurazione autocarro a seconda della massa

La differenza più importante, nonché quella che incide principalmente sull’importo del premio assicurativo, è la massa del veicolo: maggiore è il peso dell’autocarro, maggiore sarà il costo dell’assicurazione .

A causa di questa peculiarità, fino a qualche anno fa erano in molti a stipulare un’assicurazione autocarro per la propria automobile con uno dei moltissimi escamotage che oggi non sono più fattibili, poiché le normative in materia sono diventate molto più restrittive, ma il principio alla base era che un’autovettura, avendo una massa molto piccola, aveva un costo di assicurazione di gran lunga inferiore a quello di una RCA tradizionale.

Costo assicurazione autocarro a seconda del tipo di uso

Dichiarare che tipo di merci si trasporta sull’autocarro da assicurare è fondamentale per ottenere un preventivo più preciso e cucito su misura per le proprie esigenze. La pericolosità delle merci trasportate, per esempio, preoccupa molto le compagnie assicurative, le quali prefeiscono sapere cosa si trasporterà sull’autocarro in questione, prima di sbilanciarsi sul prezzo.

Se poi si vuole assicurare un autocarro per uso speciale, il discorso cambia e i costi scendono ulteriormente. È il caso delle ambulanze, dei carri funebri, dei mezzi da cantiere e in generale di tutti quegli autocarri che hanno subito modifiche alla propria struttura per asservire a uno scopo ben preciso.

Un uso promiscuo dell’autocarro (cioè sia privato che professionale), invece, comporterà un costo maggiore e un numero minore di benefici.

Costo assicurazione autocarro a seconda dell’età del mezzo

Se si intende assicurare un autocarro vecchio di almeno venti anni (fa fede l’anno di costruzione riportato sul libretto di circolazione), è possibile optare per un’assicurazione autocarro storico, il cui costo è sì inferiore all’assicurazione standard, ma porta con sé una serie di limitazioni da tenere in considerazione.

Costo assicurazione autocarro a seconda della durata

Sebbene l’assicurazione autocarro tradizionale preveda la stipula di un contratto che ha effetto per un anno, esistono oggi tante assicurazioni autocarro temporanee con durata che va dai pochi giorni a diversi mesi di copertura, il che non può non incidere sul prezzo assicurazione autocarro complessivo.

Agevolazioni fiscali

Se si fa un uso professionale dell’autocarro, è possibile detrarre dal costo dell’assicurazione l’IVA pagata , e anche la deducibilità dall’IRES è da tenere in considerazione, in quanto si tratta di tasse che normalmente incidono considerevolmente sul bilancio aziendale.

Assicurazione autocarro: quanto costa?
Vota la Guida