Le carte conto

Cos’è una carta conto?

C’è chi le chiama carte ricaricabili con iban o carte conto prepagate, ma per far prima le si può chiamare semplicemente “carte conto”. Si tratta di una recente trovata delle banche che, attraverso questo strumento, hanno provato a rispondere alle esigenze di gestione dei risparmi di un certo tipo di clientela, in particolar modo i giovani e tutti coloro che non hanno le carte in regola per aprire i conti correnti tradizionali.

C’è chi le descrive come una via di mezzo tra le carte di credito ed il conto corrente. Questa definizione non è del tutto esatta; infatti le carte conto si configurano più come della carte prepagate con iban ed, in quanto tali, la loro natura è più assimilabile a quella delle carte di debito (ovvero le prepagate) rispetto che a quella delle carte di credito.

Carte conto vs carte di credito

Le differenze tra le carte conto corrente e le carte di credito è sostanziale e sta tutta in una caratteristica di base: con le carte conto si spendono solo i soldi realmente disponibili sul conto, ovvero quelli “caricati”.

Questa differenziazione rappresenta la discriminante principale nella definizione degli utilizzi delle carte conto visto che, grazie ad un sistema di credito prepagato, vengono prevenute tutta una serie di problematiche di gestione del passivo (ovvero il caso in cui un utente finisce con il conto in rosso), tipiche delle carte di credito e dei conti correnti.

Come la carte di credito però, le carte conto possono essere tranquillamente utilizzate per il pagamento degli acquisti di tutti i giorni, sia quelli effettuati “in presenza” presso i tradizionali esercizi commerciali, sia quelli effettuati “online” su internet. Ovviamente vale sempre la regola che tali acquisti vengono autorizzati fintanto che sulla carta è presente del credito.

Le migliori carte conto

Carta conto
Caratteristiche
Attivazione carta
Carta conto Viabuy
carta conto viabuy

Carta prepagata (Mastercard) con iban per ricevere e fare bonifici
Design personalizzabile e stampa a rilievo
Adatta per shopping, acquisti online e viaggi
Ideale per giovani e studenti
Monitor della carta per SMS e Email
Carta conto Che Banca!
carta conto chebanca

Carta prepagata con iban per ricevere e fare bonifici
Colore personalizzabile
Adatta per shopping, acquisti online e viaggi
Ideale per giovani e studenti
Protezione contro le frodi

Carte conto vs conti correnti

La carta conto ed il conto corrente tradizionale hanno un punto in comune che è la presenza dell’IBAN. Avere l’IBAN è fondamentale per ricevere bonifici sul proprio conto; si tratta di una condizione imprescindibile per chi ad esempio ha bisogno di riscuotere mensilmente lo stipendio.

Ma non solamente loro. Pensiamo ad esempio ai giovani, sia quelli che magari studiano fuori sede lontani da casa, sia quelli che vivono ancora nel loro nucleo famigliare; attraverso una carta conto è possibile dotare i giovani e le loro famiglie di uno straordinario strumento per la gestione delle finanze.

Le famiglie avranno infatti un modo per inviare denaro al giovane anche a distanza tramite l’IBAN, ed il ragazzo o la ragazza avranno una carta utilizzabile tanto come bancomat per prelevare denaro contante, tanto per i pagamenti della vita di tutti i giorni.

Come attivare una carta conto?

Uno dei principali vantaggi delle carte conto è il fatto che anche l’iter per la loro richiesta è semplificato, e di molto. Trattandosi infatti (come visto) di uno strumento finanziario che non presenta alcun rischio per la banca (visto che non viene mai erogato credito), quest’ultima è facilitata ed anzi invogliata nell’assegnazione di nuove carte.

Chiunque, che abbia almeno compiuto i 18 anni di età, può quindi, dopo aver individuato la migliore carta, richiederla in banca presso gli sportelli (se si tratta di una banca tradizionale), o per via telematica se si tratta di una banca online.

All’atto della richiesta di una nuova carta conto la banca potrebbe esigere dal richiedente dei documenti come la carta di identità ed il codice fiscale, utili alla creazione del suo profilo amministrativo e fiscale. Solitamente, se non emergono particolari problemi nella pratica, l’assegnazione di una nuova carta conto richiede pochi giorni lavorativi per essere completata.