Banche on line: caratteristiche e vantaggi

Grazie alla diffusione capillare di internet e alla crescente afabetizzazione informatica anche le banche hanno deciso di estendere la loro offerta ai canali digitali. Alcuni istituti bancari hanno scelto di operare esclusivamente online mentre altre operano sia sui canali fisici tradizionali che tramite il web.

L’avvento delle banche online

Le banche online hanno fatto la comparsa in Italia alla fine degli anni ’90. L’accoglienza che questi nuovi sistemi di gestione del credito hanno ricevuto dal pubblico nostrano non è stata delle migliori; è vero anche il rapporto banca-cliente nel nostro Paese non è mai stato idilliaco, ma il fatto di non sapere esattamente dove fossero i nostri risparmi e che, con un click del computer o con una telefonata avremmo potuto muovere capitali di qui all’Australia sulle prima ci ha spaventato un po’. Il problema, a suo tempo, molto probabilmente fu di comunicazione.

Negli anni successivi nuove ed innovative soluzioni bancarie online si sono affacciate sul mercato italiano, con risultati ben diversi.L’approccio che queste ultime hanno utilizzato è stato quello di insistere su alcuni vantaggi fondamentali garantiti dai conti online, ovvero: la gratuità dei conti, gli interessi attivi e la varietà dei servizi. E questo avveniva mentre le banche tradizionali arrivavano a far pagare anche 100 euro annui un conto per un privato senza alcun tipo di maturazione degli interessi.

Le migliori banche on line

CONTO
COSTI
VOTO / VANTAGGI
ATTIVAZIONE CONTO
Widiba
conto widiba
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE - INTERESSI 1,8%
Buono Amazon Fino a 500 €
(Promo Valida fino Al 14/12/16)
canonegratuito, cartagratuita, remunerato, promozione
Che Banca! Conto Corrente
conto corrente chebanca
Canone: Gratis
Bollo: Sempre Gratis
Canone c. di credito:24€
ZERO SPESE - Bollo Sempre Gratis
Buono Zalando / Eprice 100 €
(Promo Valida fino Al 31/01/17)
canonegratuito, bollogratuito,
Credem Conto Più
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis 1 anno
ZERO SPESE - INTERESSI 0,5%
canonegratuito, cartagratuita, remunerato
Hello Bank BNL
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
Buono Amazon 150€
ZERO SPESE - INTERESSI 1%
canonegratuito, remunerato, cartagratuita, promozione
Che Banca! Conto Yellow
conto corrente chebanca
Canone: 24€ azzerabile
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito:24€
ZERO SPESE - INTERESSI 1%
canonegratuito, remunerato
Fineco
conto corrente arancio
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: 19 €
ZERO SPESE
canonegratuito
Ing Direct
conto corrente arancio
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE
canonegratuito, cartagratuita
Credem Zero Per te
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE - Servizi Online Gratis
canonegratuito, cartagratuita,

Le caratteristiche dei servizi bancari online

Ci sono due tipologie principali di banche online. Esiste una prima tipologia che è quella rappresentata dalle banche presenti “unicamente”su internet; come appare chiaro all’interno di questa tipologia si riconoscono banche la cui operatività e raccolta rispetto ai clienti avviene esclusivamente attraverso i canali telematici di internet e del telefono.

Esiste, poi, una seconda tipologia, più recente, di banche online che è quella per cui alla virtualità del web si affiancano anche una serie (molto limitata) di filiali sparse sul territorio nazionale. Domanda: se una banca offre un conto corrente online allora è una banca online? Assolutamente no! Lo straordinario successo dei conti su internet ha infatti spinto molti degli istituti tradizionali ad aprirsi alla virtualità attraverso la creazione di specifici portali di home banking e mobile banking, che dessero ai propri clienti la possibilità di gestire il proprio conto da remoto, tramite pc o smartphone. In questo caso quindi il conto è sì online ma la banca continua a rimanere organizzata secondo i classici schemi tradizionali di operatività e di presenza sul territorio.

Come le banca online hanno cambiato il mondo dei conti correnti

Che le banche online abbiamo apportato dei cambiamenti sostanziali al mercato dei conti correnti è un dato di fatto. Ma il cambiamento non è solo quello che passa attraverso la gestione delle telematica del conto. E’ cambiato anche l’approccio con cui i clienti si avvicinano al conto. Le banche online hanno infatti introdotto un concetto che avrebbe dovuto essere da sempre scontato ed invece non lo era, ovvero che al centro della banca stessa dovrebbe esserci il cliente e le sue esigenze, e non quelle della banca.

A partire da questa idea rivoluzionaria si è arrivati a capire che era diventato antistorico far pagare un conto corrente ad un risparmiatore, e sempre a partire da questa idea ci si è inventati tutta una serie di servizi che slegano il cliente stesso dall’obbligo di dover andare in banca per poter portare a termine operazioni spesso anche molto banali come quella dell’estratto conto.

Le banche online sono affidabili?

Fin dal primo momento uno dei dubbi da cui sono stati assaliti i risparmiatori italiani è stato il seguente: ma le banche online sono sicure? La risposta a questa domanda è stata sia teorica che pratica. Cominciamo dalla seconda, la pratica. Nella pratica, e ce ne accorgiamo tutti guardando le notizie dei tg, le banche online si stanno rilevando le più solide in assoluto proprio quando stanno cominciando a crollare i grandi nomi del passato di questo settore.

Vediamo ora la teoria che è quella per cui l’elenco delle banche online operanti nel nostro Paese è sotto lo stretto controllo della Banca di Italia. Questo significa che, sia che si operi su internet sia attraverso i comuni strumenti da sportello, qualsiasi banca che voglia fare affari in Italia deve sottostare a tutta una serie di regole di sicurezza imposte dalla Banca d’Italia.

Ecco quindi che è possibile affermare che le banche online non presentano affatto maggiori rischi rispetto ad una banca tradizionale. Anzi; grazie alla possibilità di gestire i propri risparmi da casa il cliente di una banca online è anche in grado di avere un’idea precisa di come sta andando il suo conto 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, che si trovi in Italia piuttosto che all’estero.

Come trovare la migliore banca su internet?

Posto che, come detto, non esistono istituti online non sicuri, il confronto delle banche dovrebbe muoversi su altri binari. Ciò detto resta comunque appesa una domanda a cui dobbiamo ancora rispondere: quale banca scegliere?

Ci sono due prospettive diverse secondo cui poter rispondere a questa domanda. Per molti le banche più convenienti sono quelle che offrono conti correnti a costo zero; in questo caso il peso principale nella nostra scelta è quello relativo alle caratteristiche di economicità. Tuttavia non è sempre detto che tale peso sia quello migliore in assoluto per tutti.

Si potrebbe infatti decidere di cambiare banca perché altrove abbiamo trovato tassi di interessi attivi più alti anche se magari il costo del conto è maggiore. Questo è un punto che diventa importante quando sul conto sono presenti cifre ragguardevoli, per quanto, se l’obiettivo è il guadagno, sarebbe più sensato spostare tali cifre su un conto deposito e non su un conto corrente che invece dovrebbe essere utilizzato a mo’ di portafogli virtuale.

Per altri, infine, il criterio decisionale più importante nella scelta della banca migliore su internet è quello legato ai servizi erogati. Tra i principali servizi che una banca online dovrebbe erogare ci sono i pagamenti via web, il controllo del saldo, le ricariche, la domiciliazione delle utenze, le carte di credito e le carte di debito. Opzionalmente si potrebbe richiedere anche il libretto degli assegni ma, sinceramente, per chi vuole operare finanziariamente online questo strumento comincia davvero ad apparire desueto.