Banche a confronto: come orientarsi nella scelta?

Prima di cambiare banca o aprire un nuovo conto è importate confrontare i principali istituti bancari. Dopo aver valutato le proprie esigenze è consigliabile definire un set di criteri  da prendere in considerazione per una comparazione efficace delle migliori proposte.

Scelta del conto corrente e comparazione delle banche

Normalmente la decisione di passare da una banca all’altra o anche solo di avviare un confronto tra banche on line o tradizionali che siano, nasce da una presa di coscienza personale rispetto a quella che è la percezione del servizio base che le banche erogano da sempre, ovvero il conto corrente.

I conti correnti bancari sono infatti il punto nevralgico del rapporto di fiducia che si instaura tra cliente ed istituto; il primo è incentivato a rimanere fedele al secondo e a non cambiare banca se e solo se è soddisfatto dalle condizioni attive sul proprio conto. Le domande chiave per fare chiarezza in materia sono: quali sono i costi del conto? Ci sono spese fisse da considerare? Se confronto i rendimenti delle banche sono ancora convinto di voler rimanere fedele a quella attuale? Ben inteso: queste sono le domande che dovrebbe porsi il correntista intelligente ovvero quello che non si adegua e cerca solo il meglio; ma non è sempre così.

Le migliori banche a confronto

CONTO
COSTI
VOTO / VANTAGGI
ATTIVAZIONE CONTO
Widiba
conto widiba
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE - INTERESSI 1,8%
Buono Amazon Fino a 500 €
(Promo Valida fino Al 14/12/16)
canonegratuito, cartagratuita, remunerato, promozione
Che Banca! Conto Corrente
conto corrente chebanca
Canone: Gratis
Bollo: Sempre Gratis
Canone c. di credito:24€
ZERO SPESE - Bollo Sempre Gratis
Buono Zalando / Eprice 100 €
(Promo Valida fino Al 31/01/17)
canonegratuito, bollogratuito,
Credem Conto Più
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis 1 anno
ZERO SPESE - INTERESSI 0,5%
canonegratuito, cartagratuita, remunerato
Hello Bank BNL
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
Buono Amazon 150€
ZERO SPESE - INTERESSI 1%
canonegratuito, remunerato, cartagratuita, promozione
Che Banca! Conto Yellow
conto corrente chebanca
Canone: 24€ azzerabile
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito:24€
ZERO SPESE - INTERESSI 1%
canonegratuito, remunerato
Fineco
conto corrente arancio
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: 19 €
ZERO SPESE
canonegratuito
Ing Direct
conto corrente arancio
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE
canonegratuito, cartagratuita
Credem Zero Per te
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE - Servizi Online Gratis
canonegratuito, cartagratuita,

I parametri principali per effettuare il confronto

Quale banca scegliere? Chi desidera confrontare le offerte delle banche dovrebbe innanzitutto definire, prima ancora che i criteri di selezione, quali sono i suoi obiettivi come risparmiatore.

Non è infatti detto che quelle che sono le aspettative di uno rispetto al proprio conto corrente possano applicarsi pari ed identiche anche ad un altro. Ognuno può avere un suo obiettivo diverso che può essere ad esempio quello del risparmio a tutti i costi, o quello della gestione più libera possibile del proprio conto, o ancora quello della redditività.

Ovviamente può anche accadere che uno o più di questi obiettivi risultino sovrapposti. Sia chi mira al risparmio sia chi vuole essere libero di gestire i propri risparmi in ogni momento della settimana ed ovunque si trovi ben farebbe, per iniziare, a mettere a confronto le banche online.

Le banche che operano su web sono infatti quelle che garantiscono la piena autonomia nella gestione del conto grazie all’home banking ed al mobile banking, e spesso propongono soluzioni gratuite di conto corrente.

Il confronto online conviene

Abbiamo visto che la comparazione delle varie offerte di conto corrente deve prendere il largo a partire dalla definizione dei propri obiettivi e di una serie di criteri di valutazione. Per far ciò, almeno fino a qualche anno fa, occorreva mettersi a fare il giro delle banche della propria città e, penna e carta alla mano, raccogliere informazioni, indici e costi.

Per fortuna la questione si semplifica e di molto se si scegliere di confrontare le offerte delle banche direttamente online. Le proposte delle banche che operano su internet sono facilmente consultabili proprio attraverso il web, ma non solo. Grazie ai comparatori online è possibile mettere a confronto le varie offerte presenti sul mercato , arrivando in questo modo ad avere un quadro chiaro e veloce delle varie proposte disponibili.

Banche a confronto e migrazione del conto corrente

Potrebbe accadere, se ci si mette a confrontare i conti correnti delle migliori banche online, che si arrivi alla conclusione di voler cambiare banca. Cosa fare in questi casi? Quanto si spende per cambiare banca? Cominciamo con il rispondere alla seconda domanda: il passaggio da una banca all’altra è assolutamente gratuito. Per il passaggio sarà necessario innanzitutto attivare il nuovo conto e solo dopo si potrà richiedere la chiusura del conto alla banca di provenienza.

I documenti necessari per richiedere l’attivazione del nuovo conto sono due: una copia del documento di identità ed il codice fiscale. Per la chiusura del vecchio conto bisognerà invece inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno alla banca di provenienza; all’interno della raccomandata dopo esserci identificati dovremo indicare gli estremi del conto corrente che intendiamo chiudere.Fatti questi due passi le procedure andranno avanti da sole fino a completarsi nell’arco di 10 giorni circa.