Assicurazione temporanea per autocarro: quando conviene?

IN SINTESI – L’assicurazione temporanea è un tipo di polizza che assicura il veicolo solo per un periodo limitato di tempo, piuttosto che per le tempistiche standard di sei mesi o un anno.

A parità di durata, naturalmente le assicurazioni temporanee hanno un costo maggiore, ma esistono sicuramente dei casi in cui assicurare un veicolo per un periodo di tempo limitato può risultare conveniente.

In particolar modo, vogliamo prendere in esame le casistiche in cui un’assicurazione autocarro temporanea risulta la scelta migliore per un qualsiasi soggetto, ma prima, qualche informazione utile.

Come funziona un’assicurazione temporanea autocarro

L’assicurazione temporanea per autocarro è esattamente uguale a una polizza tradizionale, ovvero con un’assicurazione di base prevista per legge e una serie di polizze opzionali che possono essere applicate al pacchetto.

Un’assicurazione temporanea per autocarro generalmente prevede intervalli che vanno dai tre giorni ad un mese sino ai sei mesi.

POLIZZA AUTOCARRO
CARATTERISTICHE E VOTO
CALCOLO PREVENTIVI
Logo Genertel
- Sospensione e riattivazione polizza
- SOS telefonico per assistenza CID
- Coperture "business continuity"
- Copertura per danni causati da attività carico e scarico

A chi serve un’assicurazione autocarro temporanea?

Ci sono diversi casi in cui fare un’assicurazione autocarro temporanea è più conveniente rispetto alla polizza annuale, nonostante tecnicamente il prezzo sia più alto. Proviamo a fare un elenco:

Chi deve utilizzare un veicolo solo per un giorno per spostarlo da una posto all’altro: in tal caso è possibile richiedere un’assicurazione autocarro temporanea valida un giorno solo;

Chi usa autocarri di una certa categoria, ma deve utilizzarne un altro di un’altra categoria per un lavoro specifico, come ad esempio un furgone, allora ha senso un’assicurazione furgone temporanea per quel particolare veicolo;

Chi usa un autocarro solo per pochi giorni al mese: per esempio quelle aziende che effettuano trasporti di materiale dalle raffinerie alle fabbriche solo una volta al mese;

Chi viaggia tra più sedi e non ha la possibilità di portare con sé il proprio autocarro, che resterebbe quindi fermo nel suo luogo d’origine;

Chi usa un autocarro solo in un particolare periodo dell’anno: per esempio i mezzi adibiti al trasporto merci e materiali su percorsi soggetti a condizioni meteo più rigide del normale nei mesi invernali, oppure quando occorre un numero maggiore di veicoli a disposizione in azienda se la domanda è più elevata in un certo periodo dell’anno.

Quando conviene l’assicurazione autocarro temporanea

Affinche l’assicurazione temporanea per autocarro risulti conveniente, rientrare nei casi descritti sopra non basta.

Le compagnie assicurative stabiliscono termini molto restrittivi quando si tratta di assicurazioni temporanee, quindi bisogna innanzitutto essere sicuri di rispettare i criteri imposti da ogni singola compagnia, onde evitare di dover pagare delle penali che possono essere molto salate.

Detto questo, conviene optare per un’assicurazione autocarro temporanea quando il veicolo in questione viene utilizzato per meno di quattro mesi in un anno, poiché in tal caso si può arrivare a risparmiare tra il 25% e il 50% a seconda della frequenza di utilizzo.

Esiste anche la possibilità di applicare una franchigia alla polizza temporanea e la regola generale è che minore è la durata della polizza, maggiore sarà la franchigia minima richiesta.

Tuttavia, è sempre consigliabile chiedere informazioni direttamente alla compagnia assicurativa, poiché ciascuna potrebbe avere condizioni diverse dalle altre.

Assicurazione temporanea per autocarro: quando conviene?
Vota la Guida