Come trovare la polizza auto più conveniente?

Le polizze auto online sono mediamente più convenienti di quelle tradizionali. Per trovare la polizza più conveniente non è sufficiente considerare solo il prezzo ma bisogna valutare, in fase di preventivo, anche le coperture e i servizi offerti.

Non esistono compagnie più convenienti di altre!

Spesso parlando di assicurazioni tra colleghi o amici vengono fuori discorsi del tipo: “Tu con che compagnia stai? È conveniente?”

Al di là di quello che può essere il semplice valore colloquiale di questo tipo di domande c’è comunque un concetto che possiamo affermare con certezza che è il seguente: non esiste in assoluto una compagnia migliore o più conveniente delle altre.

E’ possibile, però, individuare la polizza auto più conveniente in base al singolo profilo di assicurato. Perché? I fattori che incidono sul premio annuo richiesto sono tantissimi e per questo non deve stupire che una compagnia offra condizioni migliori ad un certo profilo di assicurato ed un’altra sia la migliore per altre tipologie di assicurato.

Anzi, può anche accadere che una compagnia, un anno, sia la migliore per un certo profilo, e l’anno successivo (pur non essendone variate le condizioni generali come la residenza o il tipo di veicolo), non sia più così vantaggiosa.

Polizze auto online convenienti

Polizza auto
Caratteristiche e Voto
Calcolo preventivi Gratuito
Logo Genertel
- Infortuni conducente con massimale 25000 € - Soccorso stradale h24

- Assistenza sinistri all inclusive - Mobile app

Logo Zurich
Risparmia fino al 40% - Sconto amici e famiglia fino al 10%

- App gratuita "Save As You Drive"

Logo Generali
Preventivo Immediato - Più grande compagnia italiana di assicurazioni
Logo Axa
Assistenza Plus - Protezione dai veicoli non assicurati

Le polizze online sono più economiche!

Fatta questa premessa iniziale non ci resta che definire una procedura da utilizzare per scovare quelle che sono le polizze auto convenienti.

Non abbiamo una bacchetta magica che possa condurci verso questa soluzione ma esiste un metodo, che è quello che passa attraverso un metodico confronto dei preventivi, che nel, corso degli anni, si è dimostrato il più efficace in tal senso. Possiamo calcolarli recandoci in agenzia o presso un broker assicurativo di fiducia oppure possiamo effettuare il calcolo online.

CONFRONTO PREVENTIVI ONLINE

Dopo una breve analisi dei costi proposti noterete subito che, mediamente, le polizze online sono più economiche, o comunque meno onerose rispetto a quelle erogate attraverso i canali tradizionali. Come mai? Ci sono diversi motivi.

Le assicurazioni online sono in grado di praticare prezzi più convenienti innanzitutto perché spesso afferiscono a livello societario a grandi gruppi internazionali e quindi in grado di fare economia di scala importanti; inoltre hanno costi logistici praticamente azzerati rispetto alle compagnie tradizionali perché non ci sono agenzie e i costi del personale, essendo centralizzati, sono ridotti al minimo.

Questa concomitanza di fattori economici relativi alle assicurazioni che operano via internet concorre a far sì che le assicurazioni online siano più convenienti di quelle proposte dalle compagnie “vecchio stampo”.

Come scegliere la polizza “più adatta” per le nostre esigenze?

Ora non ci rimane che affrontare un ultimo punto: individuare l’assicurazione più economica significa trovare anche la migliore? Non per forza. Questa affermazione sembrerebbe far decadere quanto affermato sin qui sull’economicità delle polizze online e sulla necessità di calcolare il maggior numero possibile di preventivi. In realtà non è proprio così o non del tutto.

L’assunto da cui partire è quello per cui “meno costoso” non è per forza sinonimo di “migliore”; magari lo è per molti ma non per tutti. Ad esempio chi utilizza raramente il proprio veicolo potrebbe essere interessato ad avere una polizza auto quanto più possibile snella e per questo anche economica, senza troppi fronzoli.

Chi invece su strada ci passa parecchio tempo, magari per lavoro o anche solo per motivi personali, ha interesse che la polizza sia utile e possa tutelarlo in diverse situazioni.

Per questo, quando si sceglie una polizza auto, è bene leggere fino in fondo le condizioni del servizio. Ad esempio: quali sono le coperture opzionali incluse nel costo? Se non sono incluse, quanto costerebbe attivarle? Le coperture opzionali principali sono generalmente tre.

La prima è l’assistenza stradale, che ci permette in caso di sinistro o di rottura del mezzo, di essere assistiti gratuitamente da un carro attrezzi che si occuperà di trasportare il nostro veicolo verso casa o verso il meccanico più vicino. In alcuni casi (vedi ad esempio un guasto o un sinistro che avvengono lontano dalla propria città) l’assistenza stradale ci da anche il diritto a fruire di vitto ed alloggio nei pressi del luogo in cui abbiamo ricevuto assistenza, sino al ripristino del nostro mezzo.

Una seconda copertura opzionale importante è quella che prevede il rimborso dei danni al conducente: cosa succede se vi fate male in un sinistro con colpa? Normalmente non avreste diritto a nessun rimborso. Con questa copertura opzionale invece, anche in caso di sinistro con colpa, la nostra compagnia si fa carico di rimborsarci un indennizzo per i danni fisici subiti.

Se invece la polizza auto è intestata a favore di un neopatentato allora valutate anche l’ipotesi di attivare la “Kasko” come copertura addizionale. In questo modo i danni al veicolo causati da imperizia nel suo utilizzo, verrebbero sostenuti ancora una volta dalla compagnia e non dal possessore del mezzo (o nel caso di un neopatentato, dai suoi genitori).