Conti correnti per studenti: come scegliere?

Le banche includono spesso nella loro offerta commerciale conti correnti appositamente pensati per giovani e studenti universitari. Questi conti presentano costi di gestione ridotti o nulli e possono essere gestiti direttamente online tramite homebanking e mobilebanking.

I servizi e le caratteristiche di un conto per studenti

Il conto corrente è una delle soluzioni comunemente più adottate dalle famiglie per mettere in grado i loro figli, magari studenti universitari fuori sede, di poter gestire in autonomia una certa quantità di finanze di provenienza famigliare oppure derivante da una piccola attività lavorativa portata avanti in parallelo con gli studi.

Per questa ragione molto spesso le banche includono nella loro offerta commerciale conti appositamente pensati per questa fascia di clientela: così, accanto ai conti per minorenni, per aziende o pensionati possiamo trovare conti correnti per studenti universitari.

Un conto di questo tipo deve permettere al titolare del conto di ricevere il denaro mensilmente dalla propria famiglia o dal proprio datore di lavoro, ed allo stesso tempo di sostenere tutte le spese tipiche della vita di uno studente: spese come quelle legate all’alloggio ed al vitto, quelle per i libri e la retta universitaria.

Un conto studenti dovrebbe sempre prevedere la possibilità di gestire, meglio se via internet (tramite homebanking e mobilebanking), bonifici e pagamenti di varia natura; dovrebbe inoltre essere “arricchito” con strumenti di pagamento molto utili per fare acquisti on line come le carte conto, la carte di credito o le carte prepagate.

I conti più adatti per studenti

CONTO
COSTI
VOTO / VANTAGGI
ATTIVAZIONE CONTO
Widiba
conto widiba
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE - INTERESSI 1,8%
Buono Amazon Fino a 500 €
(Promo Valida fino Al 14/12/16)
canonegratuito, cartagratuita, remunerato, promozione
Che Banca! Conto Corrente
conto corrente chebanca
Canone: Gratis
Bollo: Sempre Gratis
Canone c. di credito:24€
ZERO SPESE - Bollo Sempre Gratis
Buono Zalando / Eprice 100 €
(Promo Valida fino Al 31/01/17)
canonegratuito, bollogratuito,
Credem Conto Più
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis 1 anno
ZERO SPESE - INTERESSI 0,5%
canonegratuito, cartagratuita, remunerato
Hello Bank BNL
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
Buono Amazon 150€
ZERO SPESE - INTERESSI 1%
canonegratuito, remunerato, cartagratuita, promozione
Che Banca! Conto Yellow
conto corrente chebanca
Canone: 24€ azzerabile
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito:24€
ZERO SPESE - INTERESSI 1%
canonegratuito, remunerato
Fineco
conto corrente arancio
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: 19 €
ZERO SPESE
canonegratuito
Ing Direct
conto corrente arancio
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE
canonegratuito, cartagratuita
Credem Zero Per te
Canone: Gratis
Bollo: Gratis < 5000 €
Canone c. di credito: Gratis
ZERO SPESE - Servizi Online Gratis
canonegratuito, cartagratuita,

I costi

Parlando dei costi non si può non rimarcare un concetto importante. Guardando a quelli che possono essere gli esigui risparmi di uno studente da una parte e dall’altra a quelle che sono le possibilità che arrivano oggi dal mercato dei conti correnti, è scontato affermare che i conti per studenti debbano essere a zero spese.

Oggigiorno trovare conti correnti per studenti a zero spese non è affatto complicato; basta, ad esempio, dare un’occhiata alle offerte di quelle banche che permettono di aprire un conto corrente online per trovare decine e decine di diverse proposte di conti a costo zero.

Come trovare i migliori conti per studenti?

Sul nostro sito è possibile conoscere e paragonare in pochi minuti decine e decine di diverse offerte e trovare immediatamente quella che meglio soddisfa le proprie esigenze.

Sempre sul web è possibile conoscere tutte le principali condizioni e i costi di ogni conto: ma quali sono gli aspetti più rilevanti per la scelta di un conto per studenti?

Tre in particolare: l’eventuale presenza di costi fissi, i costi legati alle singole operazioni se previsti ed infine il tasso di interesse attivo netto.

Ovviamente in questa fase “comparativa” oltre a costi ed interessi dovremo porre particolare attenzione ai servizi offerti ed alle modalità di fruizione di questi servizi (ad esempio: il conto è gestibile online o solo da sportello?), e solo dopo aver considerato tutti questi fattori si potrà procedere eventualmente all’attivazione.