Prestiti fiduciari: cosa sono?

Scopriamo cosa sono e a chi si rivolgono i prestiti fiduciari, una tipologia di prestito personale disponibile sia online sia offline e offerta da moltissimi soggetti eroganti.

Cosa si intende per prestito fiduciario?

I prestiti fiduciari sono una tipologia di prestito appartenente alla categoria dei prestiti personali non finalizzati, non destinati cioè all’acquisto di un determinato bene o servizio. La denominazione di prestito fiduciario deriva dal fatto che non vengono richieste garanzie materiali per la concessione del prestito; il prestito viene quindi erogato sulla fiducia, cioè presupponendo che il soggetto sia in grado e voglia restituire quanto ricevuto a titolo di prestito. In linea teorica nulla vieta ad una finanziaria o ad una banca di concedere un prestito fiduciario anche a cattivi pagatori e protestati; tuttavia questa eventualità è piuttosto rara, in quanto nella valutazione del soggetto che richiede il prestito, l’impossibilità di far fronte agli impegni finanziari presi dimostrata anche in passato rappresenta un ostacolo alla concessione della fiducia che contraddistingue questo tipo di prestito.

PRESTITO
VOTO / VANTAGGI
CALCOLO PREVENTIVO GRATIS
Agos
agos
Fino a 30.000€
SCEGLI IL FINANZIAMENTO, RICHIEDILO ORA
Signor Prestito
si prestito
Cessione Del Quinto
PER DIPENDENTI PUBBLICI E PENSIONATI
Si Prestito
si prestito
Prestiti fino a 60.000
A PICCOLE RATE - ANCHE PER CATTIVI PAGATORI
Il Tuo Prestito
si prestito
Prestiti a condizioni vantaggiose
PER DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI

Le caratteristiche del prestito fiduciario

Per quanto riguarda le caratteristiche specifiche, un prestito fiduciario non è diverso dalla maggior parte dei prestiti personali per importi erogati e periodo di restituzione. Oltre alla documentazione che attesta l’identità, spesso è richiesta la presentazione di un documento che dimostri la possibilità di far fronte al prestito che si intende contrarre, anche se ciò non è vero in assoluto per tutti i prestiti fiduciari.

Un prestito fiduciario è compatibile con la presenza di altri prestiti, finanziamenti o mutui, a patto che la condizione di indebitamento del soggetto permetta di far fronte alla spesa aggiuntiva rappresentata dal nuovo prestito. Si tenga presente che in linea di massima un prestito è giudicato sostenibile se non influisce per più di un quinto sulle entrate medie del soggetto, anche se questa proporzione è soggetta a valutazioni di tipo diverso, come appunto la presenza di ulteriori prestiti, alle spese fisse da sostenere periodicamente e alla variabilità del reddito medio percepito.

Un esempio di prestito fiduciario: i prestiti per studenti

Una tipologia specifica dei prestiti fiduciari è quella relativa a categorie di persone determinate, come ad esempio gli studenti. In questo caso difficilmente lo studente potrà produrre la documentazione atta a dimostrare la percezione di un reddito stabile, fattore che contraddistingue la garanzia più richiesta per quanto riguarda prestiti personali online o offline. Nel caso degli studenti, prestiti dedicati alle esigenze di chi studia vengono erogati anche in assenza di specifiche garanzie, di solito grazie al supporto di enti o fondazioni che assumono il ruolo indiretto di garante per questa particolare tipologia di soggetti.

Gli studenti non sono tuttavia gli unici destinatari dei prestiti fiduciari, che possono essere concessi ad esempio a disoccupati, pensionati o ad aspiranti imprenditori, con caratteristiche diverse a seconda del prestito personale specifico. Molto comune è la creazione di prestiti fiduciari da parte di enti e realtà locali, che tramite un prestito vogliono supportare una richiesta specifica, come ad esempio potrebbe avvenire per la riqualificazione delle aree disagiate tramite la creazione di nuove realtà imprenditoriali.