Ottenere un prestito personale: i requisiti richiesti

Quali sono i requisiti necessari per poter accedere ad un prestito personale?

Essi sono di due tipi: il primo è legato ai documenti e alla presenza in Italia, il secondo riguarda invece il profilo finanziario del richiedente. Scopriamoli nei dettagli.

I documenti necessari per richiedere un prestito

Il primo passo richiesto da tutte le banche e le finanziarie è la presentazione dei documenti che attestano la regolare presenza in Italia. Per chi, italiano o di origini straniere, è in possesso della carta d’identità e del codice fiscale, il problema non si pone. Diverso è invece il caso di chi non è in possesso della carta d’identità; in questo caso è richiesta la presentazione di un permesso di soggiorno in corso di validità o comunque la presentazione di un documento che attesti la legale permanenza in Italia. Per tutti, italiani e non, è spesso richiesta anche la presentazione di un documento che permetta di certificare l’effettiva residenza, come un documento rilasciato dal comune o un’utenza pagata (ad esempio una bolletta dell’energia o di un’utenza telefonica intestata al richiedente il prestito).

PRESTITO
VOTO / VANTAGGI
CALCOLO PREVENTIVO GRATIS
Agos
agos
Fino a 30.000€
SCEGLI IL FINANZIAMENTO, RICHIEDILO ORA
Signor Prestito
si prestito
Cessione Del Quinto
PER DIPENDENTI PUBBLICI E PENSIONATI
Si Prestito
si prestito
Prestiti fino a 60.000
A PICCOLE RATE - ANCHE PER CATTIVI PAGATORI
Il Tuo Prestito
si prestito
Prestiti a condizioni vantaggiose
PER DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI

Ottenere un prestito personale: la necessità di una garanzia

La seconda tipologia dei requisiti richiesti per ottenere un prestito personale riguarda la possibilità di presentare una garanzia che certifichi la capacità di restituzione del prestito che si intende richiedere.La garanzia richiesta può essere di diverso tipo. La situazione ideale per la richiesta di un prestito è quella di essere nella condizione di lavoratore dipendente, pubblico o privato, assunto con un contratto a tempo indeterminato da un periodo di tempo prolungato. Si capisce però come questo requisito non sia alla portata di tutti coloro che richiedono un prestito personale. Per avere un prestito personale comunque la presenza di una busta paga, o in alternativa della pensione, sostituisce una garanzia sufficiente anche nel caso dei lavoratori a tempo determinato, anche se in questo caso di solito il periodo di restituzione del prestito viene ridotto in base anche alla durata del contratto.

Quanto detto non esclude però chi non è n possesso di questi requisti dalla possibilità di ottenere un prestito personale. Infatti a titolo di garanzia spesso è richiesta la presenza di un garante, cioè di una persona che si assuma la responsabilità del pagamento del prestito qualora il richiedente non fosse in grado di far fronte alle rate concordate. In assenza di un garante è possibile che la finanziaria accetti come garanzia beni mobili o immobili; a questo scopo può essere richiesto ad esempio un vincolo sulla pensione futura, sul trattamento di fine rapporto o su eventuali prodotti assicurativi già sottoscritti dal richiedente al momento della richiesta del prestito personale.

In assenza di questi requisiti, alcune finanziarie offrono la possibilità di sottoscrivere prestiti cambializzati, cioè prestiti in cui il richiedente si impegna alla restituzione di quanto dovuto tramite la firma di cambiali. È da precisare però che questa forma di pagamento non è molto diffusa, e che banche e finanziarie preferiscono individuare forme di garanzia alternative prima di proporre la sottoscrizione di cambiali.

Come avere un prestito personale se mancano i requisiti richiesti

Cosa fare però nel caso in cui i requisiti spiegati in precedenza non siano presenti? Nel caso di mancanza dei documenti che consentono al permanenza legale sul territorio nazionale, non esiste alcuna possibilità di accedere al credito.

Diverso è invece il caso in cui non si abbia la possibilità di presentare una delle garanzie elencate in precedenza. In questo caso, sopratutto se si rientra in alcuni profili determinati, come ad esempio quello di protestato, di casalinga, di cattivo pagatore o di studente, è possibile individuare tra i prestiti personali pensati per la propria situazione specifica quello che maggiormente corrisponde ai requisiti richiesti. Anche in caso di rifiuto di un prestito è sempre possibile rivolgersi ad una nuova banca o a una finanziaria diversa per esporre le proprie necessità in fatto di prestiti personali. Per individuare il soggetto che può rispondere alle proprie esigenze, è possibile confrontare tra loro i prodotti disponibili sul mercato utilizzando un comparatore online, uno strumento capace di presentare più prodotti finanziari che rispondono alle caratteristiche ricercate dal richiedente.