Prestito personale più conveniente: Come trovarlo?

Chiunque sia alla ricerca di un prestito personale desidera che questo sia il più conveniente possibile. Come fare per trovare il prestito personale più economico tra quelli disponibili? Questa guida vi aiuterà a valutare gli aspetti economici di un prestito.

I tassi di interesse di un prestito personale

Il primo aspetto che è necessario valutare per trovare il prestito personale più economico è il tasso di interesse applicato. Si tenga presente che tutti i prestiti personali vedono l’indicazione di due tassi di interesse diversi, il TAN e il TAEG.

PRESTITO
VOTO / VANTAGGI
CALCOLO PREVENTIVO GRATIS
Agos
agos
Fino a 30.000€
SCEGLI IL FINANZIAMENTO, RICHIEDILO ORA
Signor Prestito
si prestito
Cessione Del Quinto
PER DIPENDENTI PUBBLICI E PENSIONATI
Si Prestito
si prestito
Prestiti fino a 60.000
A PICCOLE RATE - ANCHE PER CATTIVI PAGATORI
Il Tuo Prestito
si prestito
Prestiti a condizioni vantaggiose
PER DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI

Cos’è il TAN?

Il tasso di interesse indicato come TAN è il tasso annuo nominale, cioè il tasso di interesse applicato al prestito personale nel corso dell’anno solare. Questo tasso non corrisponde con precisione al tasso di interesse effettivamente applicato al prestito, in quanto in molti casi il calcolo dell’interesse avviene su base mensile e non annuale.

Cos’è il TAEG?

Il TAEG, cioè il tasso annuo effettivo globale, è il tasso di interesse che maggiormente rispecchia il costo effettivo del prestito personale, anche se esso non viene utilizzato nel calcolo degli interessi dovuti. Più che di un vero e proprio tasso di interesse, sarebbe opportuno considerare il TAEG come un indicatore che considera il costo reale del prestito, utilissimo quindi per individuare i prestiti personali più vantaggiosi. Per quanto spiegato in precedenza, di solito il TAEG ha un valore percentuale più elevato rispetto al TAN, con una differenza che varia a seconda dell’importo erogato e del periodo di restituzione del prestito. Per avere altre informazioni sui tassi di interesse e sul calcolo degli interessi di un prestito personale rimandiamo alla guida dedicata presente nel sito.

Le spese da sostenere per il prestito personale

Il tasso di interesse non è però l’unico aspetto da considerare per sapere quale prestito sia più conveniente. Infatti, per trovare i prestiti personali più convenienti, di notevole importanza sono anche le spese necessarie per l’apertura e la gestione del prestito, come le spese di istruttoria, le spese iniziali e le spese periodiche. Anche se queste voci potrebbero apparire trascurabili, si tenga presente che in alcuni casi, soprattutto se l’importo del prestito personale non è elevato, possono influire in maniera significativa sull’importo da restituire. Discorso analogo vale anche per la spesa di incasso della rata mensile.

Queste voci di spesa non sono applicate in maniera uniforme da tutte le banche e le finanziarie che emettono prestiti personali. Per questo prima della sottoscrizione di un prestito sarebbe opportuno valutare anche questi aspetti, non sempre esplicitati nell’offerta. Inoltre queste voci di spesa sono spesso oggetto di promozioni sui prestiti personali, ad esempio con l’annullamento delle spese di istruttoria.

Il costo dell’assicurazione sul prestito

Nonostante si tratti di una spesa facoltativa, per valutare il prestito personale più conveniente è bene considerare anche l’eventuale costo dell’assicurazione che di solito viene proposta insieme al prestito. I costi dell’assicurazione sono di norma proporzionali all’importo erogato con il prestito, ma possono variare notevolmente a seconda di chi emette l’assicurazione stessa. Anche se un prodotto assicurativo aggiuntivo rappresenta un costo in più nella restituzione del prestito, è bene considerare l’offerta proposta, in quanto in molti casi un’assicurazione sul prestito personale potrebbe rivelarsi utile (è il caso ad esempio dell’impossibilità di far fronte al pagamento delle rate).

I parametri elencati in precedenza dimostrano come ancora una volta la comparazione tra diversi prodotti, sia di tipo tradizionale sia online, sia la maniera più efficace per trovare il prestito personale che conviene di più. A questo scopo molto utile è l’utilizzo di un comparatore di prestiti personali, uno strumento online che permette di valutare i parametri descritti per diversi prodotti, senza la necessità di recarsi presso più banche o finanziarie e senza l’onere di dover inserire più volte i dati richiesti sui siti delle diverse realtà che erogano prestiti. Si tenga infine presente che il migliore prestito personale non esiste in termini assoluti, ma esiste il prestito migliore per le esigenze di ogni richiedente.